Da big del petrolio a numero 1 nell’eolico: la transizione possibile, anche in Italia

La Fondazione per lo sviluppo sostenibile, guidata dall’ex ministro dell’Ambiente Edo Ronchi, ha un socio in più: il Gruppo Erg, la cui origine nel 1938 è stata seguita da un’ascesa che ha reso l’azienda per circa 70 anni uno dei più importanti player nel settore dei combustibili fossili che l’Italia abbia mai espresso. Poi la svolta.

Dal 2008 il Gruppo Erg ha disinvestito asset petroliferi per 3,3 miliardi di euro e nello stesso arco temporale ha investito 3,9 miliardi di euro (quasi) esclusivamente nel settore delle rinnovabili; come risultato, ad oggi Erg risulta “il primo operatore nell’eolico in Italia e tra …read more